La Sterilizzazione

Le mascherine prodotte e distribuite dalla filiera solidale, per quanto realizzate con materiale idoneo per la produzione di mascherine chirurgiche certificate, saranno prevalentemente distribuite alla collettività in base all’art. 16 del decreto ministeriale del 17 marzo 2020, poiché le associazioni difficilmente possono garantire un Sistema di Gestione Qualità adeguato. Potrà tuttavia essere attivato un servizio di sterilizzazione secondo il seguente protocollo.

Le mascherine dovranno essere confezionate in busta chiusa (singolarmente o a pacchetti da 5, 10, 50… mascherine) e stoccate in scatole di cartone con formato standard 60x40x40cm. Il contenuto di ogni scatola sarà approssimativamente di 1000 mascherine. Le scatole dovranno essere recapitate ai nodi di distribuzione provinciali. Al raggiungimento di un quantitativo minimo di mascherine compreso fra 20.000 e 100.000 verrà effettuata la sterilizzazione presso azienda specializzata in questo tipo di servizio. Le associazioni potranno ritirare le mascherine sterili presso i medesimi nodi di distribuzione provinciali. È ipotizzabile un processo iterativo attraverso il quale l’associazione potrà consegnare il materiale da sterilizzare e contemporaneamente ritirare il materiale sterilizzato.

Le Testimonianze
La Rassegna Stampa
Le Faq
0T
Materiale Donato
0
Associazioni Terzo Settore
0M
Mascherine Prodotte

POLI MASCHERINA SOLIDALE

1 MILIONE DI MASCHERINE PER IMPARARE A PROTEGGERCI: LA FILIERA DELLA SOLIDARIETÀ PRENDE VITA!!!

IL MATERIALE
LE ASSOCIAZIONI